Chi siamo

Perché i volontari di Knotenpunkt – Begegnung verbindet e.V. contribuiscono a questa opera impiegando il loro tempo libero, il loro talento organizzativo o la loro creatività? Leggete alcune delle loro risposte. 


Maria Groos, presidente

 

Che promessa c’è nella promessa matrimoniale? Cosa mi può aiutare a vivere l’amore in un modo più bello e profondo? Quando mi sono posta la domanda durante la preparazione al mio matrimonio più di 30 anni fa, ho avuto l’occasione di conoscere alcune opere di Giovanni Paolo II sull’amore, il matrimonio e la famiglia. La sua sensibilità per le domande esistenziali e più profonde dell’uomo e per i bisogni concreti dell’essere insieme erano e sono sia affascinanti che di grande aiuto. Lasciare entrare questo nella diverse sfaccettature della mia vita è un mio grande desiderio. A questo si lega la mia attività come direttrice dell’associazione non-profit Support International e.V. dal 1993 al 2016, che porta aiuti umanitari all’Africa e al medio oriente.  Il lavoro necessario per i progetti di aiuto nell’ambito del matrimonio, della famiglia e della sessualità mi ha portato nel 2010 a collaborare con dipendenti della diocesi di Eichstätt e dell’università cattolica di Eichstätt-Ingolstadt nell’ambito della Teologia del Corpo. Insieme nel 2011 e 2014 abbiamo organizzato due convegni e pubblicato due libri. Per dare ancora più rilievo a questo tema, dal 2016 sono presidente dell’associazione non-profit Knotenpunkt – Begegnung verbindet e.V.. Nel 2013 mi sono diplomata nel corso di studio sulla Teologia del Corpo all’accademia teologico-filosofica di Heiligenkreuz. Dal 2016 sono insegnante certificata del corso Teen-STAR. Come lavoro principale, dirigo una farmacia e sono farmacista specializzata in farmacologia nonché nutrizionista.


Sabina Gruschka, membro di presidenza

 

In quanto docente in un liceo,  ho continuamente a che fare con i giovani e i loro genitori. Nel corso degli anni ho notato un crescente sbandamento nei giovani e spesso anche il bisogno di aiuto dei genitori nel loro bellissimo, ma anche difficile, compito educativo. Non è raro che i problemi nella famiglia oppure la separazione dei genitori siano le cause che portano i giovani a dubitare di sé, ad un’incapacità di rapporto oppure intacchino la loro riuscita scolastica. Da qui è nato il mio desiderio di poter proporre qualcosa ai giovani e alle loro famiglie, che possa aiutarli a crescere nelle loro capacità, di amare sé stessi e gli altri, di vivere i rapporti e di imparare a perdonare ed a essere perdonati. La mia stessa esperienza mi dimostra che l’incontro con la bellezza apre il cuore e risveglia il desiderio che questa bellezza possa riflettersi nella quotidianità e nei rapporti. Con questo desiderio da anni mi adopero nel lavoro con i giovani e dal 2016 sono insegnante certificata del corso Teen-STAR.


Knotenpunkt – Begegnung verbindet e.V.

Benedicta-von-Spiegel-Str. 66

D-85072 Eichstätt

info@begegnungverbindet.de 

Kann man so lieben?

3. Internationale Tagung zur Theologie des Leibes

Person | Familie | Gesellschaft

 

10.-12. November 2017 

Katholische Universität Eichstätt-Ingolstadt

 

 

 

 

 

Abbildung: 
Camille Claudel: La Valse

Neue Pinakothek München


Foto: © Blauel Gnamm Artothek